Da Bali a Dubai, passando per Madeira, in Portogallo: i migliori luoghi dove vivere e lavorare all’estero per viaggiare gratis col workaway.


Con la pandemia abbiamo visto che è possibile lavorare anche in remoto, in qualsiasi momento e da qualsiasi parte del mondo, seduti su una spiaggia caraibica o nella tranquillità di un borgo incastonato tra le montagne. Quello che molti non sanno, però, è che esiste un modo per fare tutto questo completamente gratis.

Viaggiare gratis è il sogno nel cassetto di moltissimi giovani attratti dalla prospettiva di lasciare tutto e diventare “nomadi digitali”. Molti di loro decidono di abbandonare il proprio Paese e la propria quotidianità per trasferirsi in posti in cui il caro vita è minimo, gli affitti bassi e le prospettive di guadagno alte. Ma esistono anche altri modi per viaggiare, lavorare e vivere gratis? Assolutamente sì ed il più conosciuto tra questi è il workaway.

Cos’è il workaway e perché fa viaggiare gratis

Il workaway è una piattaforma online che permette ai giovani di partire come volontari presso “host”, ossia famiglie o privati che offrono lavoro in cambio di vitto e alloggio. Le tipologie di lavoro richieste sono variegate, dalle au-pair per badare ai bambini agli aiuti per costruire recinti in fattorie o supporto in comunità. In cambio dell’attività prestata, il volontario riceve vitto, alloggio e la possibilità di vivere un’esperienza davvero unica in tantissimi posti del mondo.

Ma quali sono i migliori luoghi per viaggiare gratis col workaway?

Migliori luoghi per viaggiare gratis col workaway

Al giorno d’oggi si ha la possibilità di trasferirsi ovunque si voglia nel mondo, anche per un periodo breve di tempo: tutto dipende dal lavoro che si svolge. Molti giovani colgono l’opportunità per viaggiare gratis col workaway esplorando angoli remoti del pianeta, come Bali o le isole Mauritius, o luoghi più vicini, come il Portogallo o la Spagna: andiamo a vedere quali sono i migliori luoghi dove vivere e lavorare all’estero.

Bali (Indonesia)

Stando ai risultati di una ricerca di HomeToGo, Bali in Indonesia è la meta migliore per i nomadi digitali in base all’ospitalità, presenza di coworking, costo della vita, multiculturalità e attrazioni. L’”Isola degli Dei” è perfetta se volete stare al contatto con la natura incontaminata e siete amanti del mare. Esistono diverse tipologie di visti, dal Free Visa al Sosial Budaya Visa, che vi danno l’opportunità di rimanere per un periodo compreso da 1 a 5 mesi.

DOVE DORMIRE A BALI: Trova tutte le offerte per alloggi

blank

Dubai

A Dubai, c’è tutto quello di cui avete bisogno per vivere bene: clima mite, opportunità di svago e un network vasto di imprenditori e nomadi digitali. Con il visto offerto dalla città più innovativa degli Emirati Arabi Uniti, si può fare smart working fino a un anno, nel caso in cui l’azienda per cui si lavora abbia sede all’estero. Questo visto consente di aprire un conto bancario locale, un numero di telefono e far iscrivere i propri figli in una scuola locale. Nessun limite invece per chi apre un’azienda in questo Paese, che offre vantaggi enormi dal punto di vista fiscale.

DOVE DORMIRE A DUBAI: Trova tutte le offerte per alloggi

blank

Isole Canarie (Spagna)

Negli ultimi anni l’arcipelago delle Isole Canarie è diventato il rifugio dei lavoratori in remoto. Grazie al loro clima mite e ai panorami meravigliosi sul mare, queste isole spagnole sono l’ideale per chi è stufo di stare al chiuso e vuole vivere una vita al contatto con la natura. Di norma, chi si trasferisce alle Canarie si dedica anche allo sport: dal surf al parapendio fino al beach-volley. In quanto alla scelta dell’isola, noi vi consigliamo Gran Canaria. La sua capitale Las Palmas presenta ottime infrastrutture e opportunità per fare network con altri nomadi digitali.

Tallinn (Estonia)

L’Estonia è una meta gettonata da coloro che vogliono viaggiare gratis col workaway. Infatti, c’è la Digital Nomad Visa, un visto speciale che permette agli imprenditori stranieri di gestire la propria azienda in questo Paese Baltico.

I principali vantaggi di vivere in Estonia sono il costo della vita medio-basso, la ricchezza di sentieri escursionistici in mezzo a laghi e foreste e di vita notturna nella capitale Tallinn. Tuttavia, per vivere in Estonia, deve piacervi il freddo: le temperature sono decisamente più basse dell’Italia, soprattutto in inverno.

DOVE DORMIRE A TALLINN: Trova tutte le offerte per alloggi

viaggiare gratis workaway

Madeira (Portogallo)

Se puntate a vivere con un costo della vita inferiore all’Italia e rilassandovi davanti all’oceano, abbiamo la soluzione per voi: Madeira in Portogallo. Come le Canarie, Madeira si trova al lago della costa nord-occidentale dell’Africa e anche in quest’isola fa caldo tutto l’anno e non mancano gli spazi coworking.

Un esempio di come Madeira stia diventando un punto di riferimento per i nomadi digitali è rappresentato dal progetto Digital Nomads Madeira: per 5 mesi nel 2021 sono stati offerti gratis per tutti i lavoratori in remoto 100 spazi di coworking e connessione internet dalle 8 alle 22.

DOVE DORMIRE A MADEIRA: Trova tutte le offerte per alloggi

Viaggiare gratis col workaway: dove vivere e lavorare all’estero

 

Mauritius

Passiamo questa volta a delle isole ancora più lontane: le Mauritius. Il clima invidiabile e le spiagge da film, insieme alla connessione a internet stabile, rendono questa località un ottima scelta per chi vuole viaggiare gratis col workaway. In particolare, vi consigliamo di scegliere il sud dell’isola, che non ha eguali in termini di attrazioni naturalistiche: tra foreste pluviali, cascate, lagune e barriere coralline, preparatevi a vivere esperienze straordinarie.

DOVE DORMIRE NEL SUD DI MAURITIUS: Trova tutte le offerte per alloggi

Viaggiare gratis col workaway: dove vivere e lavorare all’estero

Antigua e Barbuda

Una scelta inusuale per chi decide di viaggiare gratis col workaway consiste nel passare un po’ di tempo ad Antigua e Barbuda. Grazie al programma Nomad Digital Residence, si può vivere e lavorare in questo Paese per due anni senza problemi.

Questo arcipelago, compreso tra l’Atlantico e i Caraibi, è l’ideale se ci si vuole prendere una pausa dalla frenesia dello stile di vita europeo. Infatti, tra spiagge da sogno, resort lussuosi e foreste pluviali, non mancano le attività a cui dedicarsi. Inoltre, facendo parte del Commonwealth britannico, basta conoscere l’inglese per comunicare con le persone del posto.

Vuoi vivere anche tu questa magnifica esperienza nelle destinazioni citate sopra? Compila il form per avere il tuo preventivo gratuito di viaggio oppure scrivi a scorcidimondo@gmail.com