Da Instanbul alla Cappadocia, passando per Pamukkale: l’itinerario per un viaggio in Turchia con le principali cose da vedere.


La Turchia rappresenta il naturale ponte tra l’Occidente e l’Oriente. Organizzare un viaggio in questa terra vuol dire quindi prepararsi a vivere il contrasto tra queste due anime. Da un lato la Istanbul più moderna e vivace, crocevia di popoli e culture, dall’altro la meravigliosa Anatolia, con altipiani e montagne. E poi ancora la favolosa Cappadocia, con i suoi “strambi” camini, le coste dell’Egeo e del Mediterraneo, con i resti delle civiltà greche sullo sfondo di spiagge da sogno.

ITINERARIO DI VIAGGIO IN TURCHIA

Dopo avervi dato tutte le informazioni per organizzare al meglio un viaggio in Turchia, vi proponiamo un itinerario “on the road” di 10 giorni che vi permetterà di scoprire le più belle meraviglie di questa terra.

ISTANBUL

Partendo dall’Italia in aereo atterrerete sicuramente all’aeroporto internazionale di Istanbul. Le prime tre giornate, dunque, saranno dedicate alla visita della città. Qui troverete le cose principali da vedere nella magica Capitale turca, con un percorso a piedi che potrete distribuire durante i tre giorni.

DOVE DORMIRE A ISTANBUL: Trova tutte le offerte

Sicuramente da non perdere: l’Ippodromo Bizantino, in cui si svolgevano le corse con le bighe; la Moschea Blu, celebre per le sue maioliche; il Palazzo Topkapi, l’enorme casa dei sultani con il suo splendido harem; il Gran Bazar, il più celebre mercato coperto del mondo con le sue oltre 4mila botteghe. Se avete un po’ di tempo, vi consigliamo anche la crociera sul Bosforo in battello, tra i due versanti asiatico e europeo.

BURSA

L’itinerario attraverso le bellezze della Turchia prosegue verso Bursa. Per raggiungere la località potrete usufruire di uno dei pullman che fanno da spola tra le due città, a meno che non abbiate deciso di affittare un’auto. Il primo tratto è un viaggio in mare, sopra un traghetto. Una volta giunti a Bursa, la prima Capitale dell’Impero Ottomano, potrete visitare la Grande Moschea, in stile selgiuchide e con 20 cupole e 4 minareti, e la Moschea Verde, famosa per le sue maioliche di Iznik.

DOVE DORMIRE A BURSA: Trova tutte le offerte

IZMIR/EFESO

E’ la terza città più grande del Paese e val la pena di una visita, seppur veloce. Da lì potrete poi proseguire verso la meravigliosa Efeso dove potrete ammirare il Tempio di Adriano, la Biblioteca di Celsio e il Grande Teatro all’aperto. Non lontano, sempre ad Efeso, risiede l’Ultima Residenza della Madonna. E’ un luogo fortemente spirituale circondato da un alone di carisma e mistero.

PAMUKKALE

Proseguendo il vostro itinerario in Turchia alla volta di Pamukkale vi ritroverete immersi in un paesaggio completamente diverso dalle città e dalla grande metropoli di Istanbul, un paesaggio naturale davvero senza eguali.  L’attrazione principale è, senza dubbio, quella delle piscine naturali di Pamukkale, con le mitiche cascate pietrificate di origine calcarea.

DOVE DORMIRE A PAMUKKALE: Trova tutte le offerte

Le piscine di Pamukkale si trovano nella zona delle rovine di Hierapolis e sono una delle cose assolutamente da vedere in Turchia. Vi consiglio anche l’esperienza di un volo in mongolfiera, all’alba, per osservare l’intera area da una vista più che speciale. La maggior parte degli hotel di Pamukkale offre piscine termali in cui è possibile godere di un momento di relax davvero entusiasmante.

KONYA

L’itinerario in Turchia continua verso un’altra delle zone più belle di questa terra: la Cappadocia. Prima di raggiungerla, però, vi consigliamo le soste a Konya, con la visita del Monastero e del Mausoleo di Mevlana (fondatore del movimento mistico dei “dervisci rotanti”) e al Caravanserraglio di Sultanhani.

CAPPADOCIA

Tra le cose assolutamente da vedere in Turchia spicca la regione della Cappadocia. Con i suoi rari villaggi rurali, gli immensi campi coltivati e i colori sognanti, questa zona rappresenta forse l’area più fiabesca di tutta la Turchia. Vi consigliamo di dedicare l’intera giornata alla visita della regione dei Camini delle Fate, con escursioni nella Valle di Goreme, nella cittadella di Uchisar e nella città sotterranea di Ozkonak o Kaymakli, risalente al periodo delle persecuzioni cristiane.

DOVE DORMIRE IN CAPPADOCIA: Trova tutte le offerte

ANKARA

L’ultima tappa è quella ad Ankara. Lungo il tragitto dalla Cappadocia, però, vi consigliamo una sosta al grande Lago Salato. Nella città, invece, potrete visitare il Museo delle Civiltà Anatoliche.

DOVE DORMIRE A ANKARA: Trova tutte le offerte

Veronica Crocitti