Il sentiero che conduce in cima al Cratere di Vulcano, nelle Isole Eolie, è lungo circa un chilometro e offre scorci di innaturale bellezza: ecco come organizzare un’escursione.


Tra tutte le sette Isole Eolie, Vulcano è la più vicina alla costa siciliana. Facilmente raggiungibile con l’aliscafo/mezzo veloce sia da Milazzo che da Messina, essa appare a trekker e turisti come un posto affascinante e misterioso.

DOVE DORMIRE A VULCANO: Trova tutte le offerte

Dopo avervi ampiamente parlato delle migliori cose da fare sull’isola di Vulcano, tra fanghi miracolosi e acque bollenti, in questo post vi lascio tutte le informazioni per organizzare un’escursione sulla cima del Gran Cratere di Vulcano, gioiello delle Isole Eolie.

Gran Cratere di Vulcano delle Isole Eolie

Gran Cratere di Vulcano

Al di là di surreali spiagge bianche e calette dalle mille sfumature di azzurro, Vulcano è una landa di terra che presenta (così come le sue altre sei sorelle tra cui, in primis, Stromboli e Panarea) tanti percorsi e itinerari di trekking. La maggior parte di essi si snoda nella parte limitrofa al porto e non presenta particolari difficoltà.

LEGGI ANCHE: Trekking alle Piscine di Venere di Milazzo

ESCURSIONE AL GRAN CRATERE DI VULCANO

L’itinerario per l’escursione al Gran Cratere di Vulcano delle Eolie inizia al porto, laddove quotidianamente attraccano navi e aliscafi, e conduce direttamente nel cuore fumante dell’isola. Il percorso è agevole e non presenta particolari difficoltà, adatto sia per grandi che per piccoli. La durata, solo andata, è di circa 30/40 minuti con un dislivello di 386 metri. E’ sempre consigliato un abbigliamento da trekking (o sportivo) con scarpe chiuse, pantaloni lunghi, cappellino e borraccia.

Consiglio! Non dimenticate mai di mettere e portare con voi una crema solare. Il sole siciliano, e in particolare quello delle Isole Eolie, sa essere davvero poco clemente, soprattutto per chi ha la pelle chiara.