Il Santuario Meiji, il Senso-ji ed il Sumida Park sono tre delle principali cose da vedere a Tokyo, la grande Capitale del Giappone.


Tokyo, la grande mela del Giappone, è una metropoli immensa. E’ una Capitale nata per essere la Capitale, che si estende in un groviglio di strade e stradine interminabili. E’ moderna, ricca di grattacieli e palazzi dalle forme più chic e originali. Al contrario di Kyoto, la terra di giardini zen e zempi, Tokyo esprime un fortissimo legame con l’occidente, quasi ne avesse assorbito parte della cultura, pur rimanendo estranea nel suo essere tipicamente giapponese. Questo comporta che le aree di forte spiritualità sono poche, ma pur sempre bellissime. Tra le principali cose da vedere a Tokyo spiccano il Santuario Meiji ed il Senso-ji con accanto il Sumida Park.

DOVE DORMIRE A TOKYO: Trova tutte le offerte

Sensō-ji. Tokyo

SANTUARIO MEIJI DI TOKYO

Luogo di grande pace e armonia, il Santuario Meiji è il più imponente tempio di Tokyo. Esso sorge ad ovest della stazione ferroviaria Harajiku ed è possibile raggiungerlo tramite la Metropolitana, fermata Meiji-jingu-Mae. Dedicato al mitico imperatore Meiji, la sua costruzione risale al 1915. Ha una struttura in legno di cipresso, con un tetto in tegole di rame ed un chiosco con lanterne in bronzo. Entrando dall’ingresso del quartiere Harajuku, prima di raggiungere il tempio, percorrerete un lungo viale di alberi di canfora. Camminando, passerete accanto alle tradizionali Botti di Sake offerte in dono al Santuario. L’ingresso è libero, tranne che per i Giardini Interni e la Sala del Tesoro.

LEGGI ANCHE: Come organizzare da soli un viaggio in Giappone

SENSO-JI

Il Senso Ji di Tokyo è uno dei tempi buddisti più frequentati del Giappone, sorge nel quartiere di Asakusa ed è facilmente raggiungibile con la Metropolitana. L’ingresso è caratterizzato dal Cancello del Tuono (Kaminarimon), con la sua lanterna rossa gigante e le feroci divinità poste affianco a protezione. Prima di giungere al tempio vero e proprio, si percorre un lungo viottolo pieno di souvenires dove è possibile acquistare qualsiasi oggetto (a prezzi davvero buoni).

LEGGI ANCHE: Le migliori 15 cose da fare e vedere a Tokyo

Secondo la leggenda, il tempio fu costruito nel VII secolo da tre pescatori che, dopo aver trovato nelle loro reti una statuetta Kannon (dea della misericordia), sognarono che questa chiedesse loro di erigere un tempio in suo onore. Nel corso del tempo, fu comunque distrutto e ricostruito più volte, mantenendo pur sempre la struttura originale. Adesso, il tempio si presenta agli occhi dei visitatori con un tetto di 70mila tegole di argilla ed una grande pagoda a 5 piani. Nel cortile, troverete sempre acceso un enorme braciere di incenso dove i fedeli si cospargono il capo per buon auspicio. L’ingresso è libero.

DOVE DORMIRE A TOKYO: Trova tutte le offerte

SUMIDA PARK

Questo luogo “verde” sorge affianco al Tempio Senso-ji di Tokyo, sulla riva del fiume omonimo. Da qui è possibile godere di momenti di pace e relax, osservando i battelli che scorrono lungo il fiume.

E’ anche possibile affittarne uno per un giro turistico, per feste private o minicrociere. Dal Sumida Park potrete osservare la Tokyo Skytree Tower, con i suoi 634 metri di altezza, l’imponente edificio dorato Flamme d’Or e la sede della Birra Asahi.

Veronica Crocitti