Le Cascate Schaffhausen sono il fiore all’occhiello di Sciaffusa, città svizzera situata nella parte settentrionale del Paese: tutte le info.


Le cascate di Sciaffusa sono il fiore all’occhiello di Schaffhausen, caratterista città svizzera capoluogo dell’omonimo cantone, situata nella parte settentrionale del Paese. Se vi trovate a Zurigo, per raggiungerla basta prendere un treno, comodo e veloce (passando da Winterthur). Una tappa nella città vecchia è d’obbligo poiché qui rimarrete davvero colpiti dalle strette viuzze, dai maestosi edifici rinascimentali, dagli affreschi e dalle finestre con intagli variopinti e colorati.

DOVE DORMIRE A SCIAFFUSA: Trova tutte le offerte

Cascate di Sciaffusa - Svizzera

Descrivere a parole le cascate Schaffhausen (note anche come cascate di Sciaffusa) è quasi impossibile: sono immense, emozionanti, uniche. Si tratta delle cascate più estese d’Europa: con un’ampiezza di 150 metri e un’altezza di 23 metri, esse dominano su tutto il paesaggio circostante. La loro formazione risale a circa 500.000 anni fa quando i ghiacciai iniziarono ad avanzare in Svizzera. Più di 120.000 anni fa, il Reno cominciò a scorrere a sud di Sciaffusa formando dei piccoli corsi d’acqua e, dopo l’ultima glaciazione, iniziò a scavare il suo letto attuale nel calcare. Le cascate di Sciaffusa si formarono esattamente su quella zona di transizione.

DOVE DORMIRE A SCIAFFUSA: Trova tutte le offerte

Le acque delle cascate di Sciaffusa precipitano a una velocità di circa 11.500 metri cubi al secondo e i panorami che vi si scorgono lasciano incantati occhi e cuore. Il biglietto d’ingresso di 5 CHF permette di ammirare questa meraviglia da ben tre roccioni diversi.

LEGGI ANCHE: Le cascate di Iguaçu in Brasile

Il più alto, ovvero quello di mezzo, può essere raggiunto attraverso delle imbarcazioni. Esistono infatti numerosi tour organizzati che includono il giro in battello e la visita di altre località limitrofe. Dopo la cascata, sulla riva sciaffusana del Reno, si trova casa Wörth che ospita un ristorante e un negozio.

Gloria Malà