Tutte le informazioni su Petra, il sito archeologico della Giordania che è anche una delle sette meraviglie del mondo moderno: mappa, costi e consigli.


Petra, una delle sette meraviglie del mondo moderno, è un luogo tanto grande quanto surreale. Incastonata tra le montagne di Shara, nel cuore della Giordania, l’antica Capitale dei Nabatei fu costruita più di duemila anni fa con il nome di Reqem, la “variopinta”.

Petra - Giordania

Importante centro commerciale di incenso, mirra e spezie, nel I secolo A.C. Petra rappresentava la naturale via di collegamento tra il sud della Penisola Araba e il Mediterraneo. Il suo declinò iniziò nel VII secolo quando la città venne abbandonata per catastrofi naturali e declini commerciali, e di lei non si seppe quasi più nulla fino al 1812. Fu in quell’anno, infatti, che l’esploratore svizzero Johannes Burckhardt si addentrò in quei luoghi e, fingendosi arabo, riuscì a farsi accompagnare in quella meravigliosa città perduta da una guida beduina della zona.

LEGGI ANCHE: Cosa vedere in Giordania: itinerario e idee

COSA VEDERE A PETRA: MAPPA E LUOGHI

Oggi Petra, gioiello della Giordania, è uno dei siti archeologici più visitati al mondo. La “Città Rosa”, così come viene chiamata per il colore tenue delle sue rocce, si estende per oltre 8 chilometri di lunghezza e racchiude più di 800 monumenti, tra cui quasi 500 tomba.

blank

Per visitare bene il sito occorrono almeno 5-6 ore. Come potrete notare osservando la Mappa di Petra – Giordania, dall’unico ingresso al Monastero Ad-Deir (punto più lontano) ci sono 8 chilometri, 800 gradini e quasi 2 ore di camminata. Se ne avete la possibilità, vi consiglio di organizzare la visita in due giornate di modo da poter avere il tempo di godere con calma di ogni singolo scorcio.

DOVE DORMIRE A PETRA: Trova tutte le offerte

IL TESORO (AL KHAZNEH)

Oltre ad essere la facciata più bella di tutto il sito archeologico, il Tesoro di Petra è il simbolo indiscusso dell’intera Giordania. Situato alla fine di una lunga e pittoresca gola rocciosa chiamata Siq, il Tesoro è alto circa 40 metri e decorato con capitelli corinzi, fregi e figure varie.

LEGGI ANCHE: Come organizzare un viaggio in Giordania: tutte le info

Secondo la leggenda, nell’urna funebre posta in alto vi sarebbe custodito il Tesoro del Faraone. L’antica funzione del monumento, però, rimane tutt’oggi un mistero.

blank

SIQ

Il Siq è lo stretto passaggio tra due pareti di roccia che, dall’ingresso del sito, conduce i visitatori fin dinanzi al Tesoro. La gola, lunga poco più di 1 chilometro, è caratterizzata da canali d’acqua scolpiti lungo la roccia, tubazioni in terracotta, una strada pavimentata, la stazione di Sabino Alexandros, alcune tombe e le pietre sacre nabatee.

 

IL TEATRO

Scavato nella roccia ai piedi della Collina del Sacrificio, il Teatro di Petra è costituito da tre diverse file di posti e sette scalinate che conducono all’auditorium. Un tempo era in grado di contenere fino a 4.000 spettatori.

DOVE DORMIRE A PETRA: Trova tutte le offerte

Curiosità! Il Teatro di Petra è l’unico al mondo scolpito nella roccia.

LE TOMBE REALI

Si tratta di una serie di monumenti collocati a destra della principale via di Petra, nel cuore della Giordania. Le Tombe Reali sono esattamente quattro: la Tomba dell’Urna, la Tomba di Seta, la Tomba Corinzia e il Monumento del Palazzo.

Petra - Giordania

LA STRADA DELLE COLONNE

La Strada delle Colonne rappresentava la via principale dell’antica capitale dei Nabatei. Lungo di essa si affacciano il Ninfeo, il Grande Tempio e la Chiesa Bizantina.

DOVE DORMIRE A PETRA: Trova tutte le offerte

blank

IL GRANDE TEMPIO

Si tratta di uno dei più importanti monumenti archeologici e architettonici del centro di Petra. Con una superficie di quasi 7.000 metri quadri, il Grande Tempio è caratterizzato da colonne, piedistalli e decorazioni che sembrano unire le tradizioni artistiche nabatee ad uno spirito classico.

Petra - Giordania

IL MONASTERO (AD DEIR)

Il Monastero è il monumento più lontano, raggiungibile dopo circa 8 chilometri di strada e, nella parte finale, quasi 800 gradoni. Con un’altezza di 47 metri ed una larghezza di 48, il Monastero era utilizzato come un Biclinium per incontri religiosi. Secondo gli archeologi, questo monumento fu costruito intorno al II secolo A.C., durante il regno di Re Rabel II. La camera principale venne poi utilizzata dai Cristiani come cappella e, nella parete posteriore, iniziarono ad apparire alcune croci.

LEGGI ANCHE: Cosa mangiare a Petra, Giordania: tutti i piatti tipici

blank

PETRA: COSTI E BIGLIETTI

Il costo standard del biglietto d’ingresso a Petra, in Giordania, (escluso Petra by Night) è:

  • per una sola giornata: 50 JOD;
  • per due giornate 55 JOD;
  • per tre giornate 60 JOD.

Il biglietto può essere acquistato online oppure direttamente all’ingresso del sito.

DOVE DORMIRE A PETRA: Trova tutte le offerte

Per accedere a Petra di notte (Petra by night) il biglietto ha un prezzo di 17 JOD, circa 21 euro. La maggior parte degli hotel della zona fornisce il trasporto gratuito da/per il sito archeologico sia di giorno che di notte (chiedete sempre alla reception).

blank

Consiglio! Se Petra non è l’unica attrazione che intendete visitare in Giordania, vi consiglio assolutamente di acquistare il Jordan Pass. La tessera può essere comprata sul sito ufficiale prima della vostra partenza e comprende il visto, gli ingressi a Petra e le entrate in diversi siti dell’intero Paese. Con il Jordan Pass potreste arrivare a risparmiare oltre 40/50 euro.

PETRA: GLI ORARI

Gli orari di apertura e chiusura del sito di Petra, in Giordania, sono:

  • orario invernale: 6:00 – 16:00
  • orario estivo 6:00 – 18:00
  • Petra by night: 20:30 – 22:00

PETRA: ALTRE INFORMAZIONI

Petra è un sito archeologico della Giordania molto vasto e, per spostarsi da un punto all’altro, si cammina tanto. Vi consiglio di indossare scarpe comode e portare con voi bottigliette d’acqua (anche se ci sono dei punti ristoro) e cappellini. La parte più impegnativa è quella che conduce al Monastero. Nel tratto finale, infatti, dovrete salire circa 800 gradoni (non sono scale vere e proprie ma la fatica si sente ugualmente) e, soprattutto nella stagione estiva, è impegnativo.

DOVE DORMIRE A PETRA: Trova tutte le offerte

Petra - Giordania

Per chi avesse difficoltà a camminare, tenete comunque a mente che ci sono numerosi servizi di cavalli (dall’entrata principale all’inizio del Siq), in carrozza (dall’entrata principale al Tesoro) e di cammelli (dal castello della Ragazza al Tesoro).

Consiglio! Se volete scattare delle splendide fotografie di Petra vuota, andate all’alba, all’apertura del sito.

Veronica Crocitti