Quali isole scegliere e come visitare le Canarie, meta prediletta per un viaggio sia estivo che invernale. Tutto quello che devi sapere più un mini itinerario. 


Stai pensando di organizzare un viaggio alle Isole Canarie? Questo arcipelago spagnolo a nord ovest dell’Africa è diventato una delle mete più gettonate per una vacanza in estate o inverno. Tuttavia, non tutte le Isole Canarie hanno le stesse caratteristiche: vediamo insieme quali scegliere e come visitarle.

Viaggio alle Isole Canarie: quali scegliere?

Montagna o mare? Alle Isole Canarie non manca proprio niente. Per aiutarti a programmare il tuo viaggio tenendo conto di ciò che ti piace, ho pensato di spiegarti meglio le caratteristiche di ogni isola: da Tenerife a El Hierro. 

Isole Canarie, quali scegliere e come visitarle

Tenerife

Tenerife è la più grande tra le Isole Canarie e anche la più turistica. Infatti, soprattutto a sud, ci sono numerosi resort dotati di qualsiasi comfort: piscina, vasca idromassaggio, balcone vista mare… Inoltre, nell’isola si trovano ristoranti sofisticati, come quello a due stelle Michelin di Martín Berasategui.

DOVE DORMIRE A TENERIFE: Trova tutte le offerte per alloggi

Tenerife ospita anche il monte Teide, un vulcano in stato di quiete, alto ben 3.715 m. Il suo parco, esteso per 190km², è perfetto per fare trekking e godere di panorami pazzeschi. Tuttavia, per garantirsi un posto nell’escursione che ti porta in cima alla montagna dopo 5 ore di camminata, è necessario prenotare online in anticipo. Un altro punto consigliato per escursioni è El Barranco del Infierno.

 

Fuerteventura

Fuerteventura è la seconda isola più grande dell’arcipelago e la preferita in assoluto dagli amanti degli sport acquatici. Infatti, su quest’isola dal paesaggio selvaggio tira sempre vento. È un paradiso per fare surf, sci d’acqua, windsurf, snorkeling o uscire in barca a vela.

DOVE DORMIRE A FUERTEVENTURA: Trova tutte le offerte

A Furteventura si trovano il Parque Natural de Corralejo, con le sue dune, e ben 150 chilometri di spiagge bianche e perennemente soleggiate.

Isole Canarie, quali scegliere e come visitarle

Gran Canaria

Tra tutte le isole dell’arcipelago, Gran Canaria è sicuramente la più versatile ed è perfetta per te se sei alla ricerca di una vacanza all’insegna dell’avventura.

DOVE DORMIRE A GRAN CANARIA: Trova tutte le offerte

Infatti, in quest’isola ci sono paesaggi molto diversi tra loro. Si passa dalla città di Las Palmas de Gran Canaria, la più grande dell’arcipelago e una delle più popolate dell’intera Spagna, a distese di verde con alberi di alloro e di pini fino a zone desertiche. Ci sono anche numerosi monumenti storici, come il Parco Archeologico Cueva Pintada a Gáldar, in cui si trovano le testimonianze dell’antica civiltà dei Guanches, e il villaggio di Artenara, un vero e proprio balcone naturale.

 

La Palma

La Palma, anche nota come “Isla Bonita”, è la più verde tra tutte quelle dell’arcipelago delle Canarie. Il paesaggio ricco di pini ti fa sembrare quasi di essere in Canada! Ti consiglio di recarti al Parco nazionale della Caldera de Taburiente, solcato dalla fenditura di 8 km di diametro di un vecchio cratere vulcanico. Si trova proprio al centro dell’isola.

DOVE DORMIRE A LA PALMA: Trova tutte le offerte

Puoi anche fare una tappa a Santa Cruz de la Palma: nella capitale dell’isola si trovano ville risalenti al 16esimo secolo.

Lanzarote

A Lanzarote sembra quasi di trovarsi sulla Luna. Infatti, quest’isola è nota per i suoi paesaggi vulcanici, aridi e popolati di rocce scure, che si scorgono soprattutto nel Parco Nazionale di Timanfaya. Il mio consiglio è di arrivare fino alla cima della Caldera Blanca, così potrai ammirare uno straordinario panorama su tutta l’isola.

Viaggi di Gruppo Estate 2021

Inoltre, a Lanzarote si nota l’influenza dell’architetto César Manrique. Per evidenziare il contrasto con il paesaggio naturale, egli fece costruire case di colore bianco, che si trovano ancora oggi nei villaggi sulla costa. Per scoprire di più sulla sua storia, potresti visitare la Fondazione César Manrique, ovvero la casa in cui ha vissuto durante il suo soggiorno a Lanzarote.

 

La Gomera

Se ami il trekking e vuoi evitare i percorsi affollati, potresti andare nell’isola di La Gomera. In particolare, ti consiglio di fare tappa al Parco nazionale di Garajonay. Inoltre, all’isola di La Gomera troverai un’ampia varietà di pietanze tipiche. Ti consiglio di provare il potaje de berros (stufato di crescione): delizioso!

DOVE DORMIRE A LA GOMERA: Trova tutte le offerte

El Hierro

El Hierro è l’isola più a ovest dell’arcipelago ed è quella in cui si percepisce maggiormente lo spirito selvaggio dell’arcipelago. Il mio consiglio è di provare uno dei suoi sentieri nel verde, come il Camino de la Virgen o il Camino de Jinama, per vivere a pieno una sensazione di libertà e tranquillità.

Isole Canarie: guida su come visitarle

Per sfruttare al massimo il tuo viaggio alle Isole Canarie, ti consiglio di spostarti tra un’isola e l’altra con il traghetto, mentre all’interno delle isole più grandi, come Tenerife, Lanzarote e Fuerteventura, potresti affittare un’automobile, che ti consentirà di fare tappa in tutte le principali destinazioni dell’isola, muovendoti con flessibilità.

Isole Canarie, quali scegliere e come visitarle

Di seguito, ti propongo un itinerario, da est a ovest, che potresti seguire per esplorare le varie isole.

Partendo dalla località di Playa Bianca a Lanzarote puoi arrivare in 30 minuti a Corralejo, nell’isola di Fuerteventura. Poi, da Puerto del Rosario, sarai a Las Palmas di Gran Canaria in 7 ore.

La terza tappa del tuo viaggio potrebbe essere Las Palmas de Gran Canaria, distante 5 ore in traghetto. Poi, da quest’isola potrai raggiungere Tenerife in 3 ore di navigazione.

Dall’isola principale, potrai prendere il traghetto per:

  • Valverde, capitale di El Hierro (2 ore e mezza)
  • La Gomera (3 ore)
  • Santa Cruz de La Palma, capitale dell’isola di La Palma (2 ore e 30 mezza).