Nel cuore della Grecia del Nord, in uno scenario mistico ed antico, come cocuzzoli di montagna sospesi nel nulla, sorgono le Meteore. Chi crede che la Grecia sia solo isole, spiagge, sole e mare, si sbaglia di grosso. Nel verde della Tessaglia, attorno ad una cittadina chiamata Kalambaka, si innalzano in “mezzo all’aria” ventiquattro monasteri dai contorni quasi surreali.

LEGGI ANCHE: Cosa vedere ad Atene, la Capitale della Grecia

LA STORIA DELLE METEORE (GRECIA)

La storia delle Meterore della Grecia è antichissima, tanto che i primi insediamenti sembrano risalire all’XI secolo. Sono stati diversi eremiti a scoprire queste numerose torri naturali di roccia e farne la loro solitaria dimora. Qualche anno dopo, una comunità di asceti diede vita ad uno Stato monastico organizzato e, intorno al 1300, essi iniziarono a costruire queste fortezze inespugnabili per difendersi dei turchi. L’unico modo per raggiungere i monasteri era quello di salire con le scale a pioli o con delle carrucole. Adesso, da quando sono diventati grandi mete turistiche, i collegamenti sono più facili ed alcuni di essi sono addirittura raggiungibili con macchine e pullman. 

DOVE DORMIRE A KALAMBAkA: Trova le offerte

Se state facendo un tour in Grecia (qui trovate un’economica e pratica guida Cosa vedere in Grecia: Guida ai principali musei e attrazioni), vi consiglio vivamente di fare una tappa alle Meteore. Lo spettacolo che si presenterà ai vostri occhi sarà sublime e unico, uno scenario che vi catapulterà, in un lampo, all’interno di un’atmosfera mistica, surreale e paradisiaca. Alcuni monasteri sono visitabili e il biglietto d’ingresso varia dai 3 ai 5 euro. Solitamente alle donne viene dato un telo da indossare sulle gambe e sulle spalle, per coprirle.

COME ARRIVARE ALLE METEORE (GRECIA)

Esistono diversi modi per arrivare alle Meteore della Grecia. Se state facendo un tour ed avete affittato una macchina, potrete percorrere l’Autostrada Egnatia godendo anche dei panorami della regione dell’Epiro. Ci sono anche diversi bus che partono da Atene, così come il treno che giunge direttamente a Kalambaka. Se invece preferite qualcosa di più comodo, potete prendere l’aereo e atterrare a Salonicco. Da lì potrete spostarvi col treno, con l’autobus oppure affittare una macchina. La distanza è di circa 250 chilometri.

DOVE DORMIRE

Una volta visitati i monasteri delle Meteore della Grecia, vi consiglio di trascorrere la serata e la nottata nella cittadina di Kalambaka. La vita ai piedi delle rocce alte ed inespugnabili (non lo direste mai) è attivissima! Soprattutto la sera, la strada principale del centro si anima di giovani e meno giovani, i locali dove cenare sono tanti e la piazza è sempre affollata di famiglie e bambini. 

DOVE DORMIRE A KALAMBAkA: Trova le offerte