Lampade dai mille colori, borse sgargianti, collane, spezie, the nero, narghilè nelle forme più svariate. Il Gran Bazar di Istanbul è il mercato per antonomasia, il più grande del mondo, il più magico. Costruito per la prima volta nel lontano 1400, questo immenso “mercatone coperto” è un labirinto di strade, viottoli, luci, suoni, odori e profumi quasi surreali. 

LEGGI ANCHE: Cosa vedere a Istanbul in 3 giorni

Incastonato nel cuore della città vecchia, il Gran Bazar si estende dalla collina di Beyazit fino alle rive del Corno d’Oro. Con 12 ingressi principali e 20 secondari, custodisce al suo interno più di 4000 stand, oltre 25000 venditori, 16 caravanserragli, banche, moschee, fontane di marmo e persino stazioni di polizia, ristoranti e caffè.

Gran Bazar Istanbul

COME VISITARE IL GRAN BAZAR

Non esiste alcun biglietto per entrare: perdersi nel Gran Bazar di Istanbul è assolutamente gratuito! Basta infatti accedere da uno degli ingressi (principali o secondari) e poi (impossibile!) ricordarsi quale. Il mercato è sempre aperto dal lunedì al sabato, dalle 8:30 alle 19:30, mentre precipita nel silenzio più assoluto di notte e nei giorni festivi. Nonostante sia suddiviso per “temi”, troverete che raccapezzarsi su dove ci si trovi è davvero un’impresa ardua. Per cui non preoccupatevi se, ad un certo punto, tutte le strade vi sembreranno uguali, così come i negozi, i bar e gli stand. L’importante è che troviate un’uscita prima della chiusura!

DOVE DORMIRE A ISTANBUL: Trova tutte le offerte

COSA COMPRARE AL GRAN BAZAR

Nel Gran Bazar di Istanbul si vende la qualunque. Dalle borse alle scarpe, dalle spezie tipiche alla miriade di collane, orologi, tazzine dai mille colori. E poi ancora tappeti, varietà di the, aggeggini elettronici, maglie, pantaloni alla turca. La particolarità è che non esistono prezzi fissi. Ebbene sì, avete capito bene! Per comprare al Gran Bazar bisogna semplicemente “trattare”.  Per cui armatevi di pazienza (tantissima) ed iniziate anche voi a mercanteggiare. 

LEGGI ANCHE: Itinerario in Turchia: idee di viaggio e consigli

Date sempre un’occhiata in giro, fatevi un’idea di quanto possa costare quello che volete comprare al Gran Bazar di Istanbul e partite sempre da un prezzo basso. Sarà poi il venditore a farvi capire se il prezzo che gli avete proposto è davvero troppo basso oppure se è fattibile. Di solito, dopo ore di trattative, si arriva ad una conclusione che rende entrambi soddisfatti!

Veronica Crocitti

#InViaggioConVeronica