Nel cuore della Turchia, in uno degli scenari più suggestivi al mondo, sorge la città di Pamukkale. Il suo nome significa “Castello di Cotone”, in onore a quelle spettacolari gradinate di travertino e calcite che, da secoli, fanno sognare i viaggiatori di tutto il pianeta.

Guarda tutte le foto

Pamukkale – Turchia

Tutto ha origine da una millenaria sorgente di acque termali calde, ricche di carbonato di calcio, che nel corso dei secoli (scorrendo lungo le pendici del monte che sovrasta il paesino) ha formato queste tipiche terrazze color neve. I colori delle cascate e delle acque termali sono di un azzurro talmente intenso che, solo a guardarle, vi sembrerà davvero di essere arrivati in paradiso. Nel 1988, la città di Pamukkale è stata dichiarata Patrimonio dell’Unesco e Parco nazionale. 

Trova tutte le offerte per alloggi nei dintorni

Piscine termali Pamukkale – Turchia

COSA VEDERE. Per visitare il Parco è necessario munirsi di biglietto. Esistono tre entrate: quella sud a circa 2 chilometri dal paesino, quella nord nei pressi di Karahayit, quella ad ovest all’interno del paesino (da lì è possibile salire a piedi lungo le vasche). Io vi consiglio di prendere l’ingresso a sud (è a monte), poiché da lì avrete la possibilità di vedere subito le rovine di Hierapolis e poi scendere attraverso le vasche fino al paese.

Scopri un magico itinerario on the road attraverso la Turchia

Rovine Hierapolis, Pamukkale – Turchia

Una volta entrati, attraverserete la Porta Meridionale Romana e poi, sulla destra, vedrete aprirsi dinnanzi a voi il maestoso Teatro all’aperto. Visitate anche il Tempio di Apollo e, se riuscite, approfittate di un bagno nell’Antica Piscina.  La città di Hierapolis, fondata nel 190 avanti Cristo dal Re di Pergamo, fu per secoli un centro termale famosissimo. Erano tantissimi, infatti, i malati che si recavano qui per cercare cure nelle acque terapeutiche. Per cui, una volta che siete arrivati nel cuore della Turchia, perché non approfittarne?

Scopri come arrivare in Cappadocia, lungo il Camino delle Fate

Piscina di Venere

Dopo il bagno in Piscina potrete continuare il vostro percorso attraverso le terrazze di neve e scendere a piedi fino al paese. Esistono dei sentieri in cui è possibile immergere i piedi e delle vasche all’aperto in cui potrete farvi un bagno di salute e benessere. Ricordate, però, che questi percorsi sono rigorosamente tracciati e non si può “sgarrare” per nessun motivo. Il momento più bello è quello del tramonto! Lo spettacolo che si presenterà dinanzi ai vostri occhi vi lascerà senza fiato… 

Vuoi organizzare un viaggio in Turchia? Ecco tutto quello che devi sapere

Pamukkale – Turchia

Una volta visitata Pamukkale, potrete continuare il vostro itinerario verso la Cappadocia, tra i Camini delle Fate oppure proseguire per un magico ontheroad tra le meraviglie della Turchia. Se state per organizzare un viaggio in queste zone vi sarà utile consultare questa guida dettagliata sul Paese, con informazioni su spostamenti, lingua e alloggi.

Veronica Crocitti

#InViaggioConVeronica