La Rubrica “Italiani all’Estero” mette piede in Canada per ascoltare la storia di una canadese dal sangue piemontese, sposata e con quattro figli, che sogna di trasferisci nel bel Paese.

LINA DE ROSSI. Sono nata a Montréal, in Canada, anche se nelle mie vene scorre sangue italiano. Mio padre, infatti, è di origine piemontese, mentre mia madre è del Quebec. Si sono conosciuti tanto tempo fa, quando mio papà, ragioniere, è emigrato in queste zone. Un giorno ha visto un annuncio sul portone di una Chiesa, cercavano un insegnante di italiano. Caso volle che mia mamma, proprio in quel periodo, avesse deciso di frequentare un corso per imparare una nuova lingua. Da allora non si sono più lasciati. Io ho quasi sempre vissuto e studiato qui, in Canada. Mi sono laureata in Lettere Francesi, mi sono sposata ed ho avuto quattro figli in sei anni!

Ho sempre vissuto nel pieno centro città ma quando l’ultima mia figlia ha compiuto quattro anni, ho deciso che era giunto il momento di un cambiamento. Così ho preso tutto e mi sono trasferita in campagna, in un podere con un chilometro di bosco, di fronte ad un fiume pulito dove ho anche la fortuna di poter fare il bagno d’estate. L’inverno qui è lungo e nevoso, spesso siamo infatti sommersi da metri di neve da dicembre a marzo. Però quando poi esce la bella stagione tutto si colora di verde ed è piacevole camminare nei boschi.

Il mio lavoro? E’ nel garage! Ho allestito una piccola panetteria biologica dove fabbrico pane e grissini. Mi occupo sia della produzione che della consegna nei vari negozi. A Montréal mi trovo abbastanza bene, anche se sogno spessissimo l’Italia. In quel Paese così bello ci sono stata diverse volte. Quando ero piccola trascorrevo a Torino tutte le estati, a casa di mia zia.

E’ normale, quindi, che il mio cuore si trova lì. Vi confesso che il mio sogno sarebbe stabilirmi in Italia anche se so benissimo che, con figli e lavoro, è più che difficile. Ma, come si dice, mai smettere di sperare!

Veronica Crocitti