Migliori piatti della tradizione e migliori ristoranti in cui mangiare nella Capitale: un piccolo vademecum su “cosa e dove mangiare a Roma”. 


Assaggiare piatti tipici locali è parte integrante dell’esperienza di scoperta di un nuovo luogo. Che sia in Italia, nell’est dell’Europa, in Africa o in Asia, il cibo è cultura e, del resto, noi stessi siamo quello che mangiamo.

Cosa e dove mangiare a Roma

Ogni volta che viaggio amo sperimentare pietanze nuove e lasciarmi travolgere da gusti e profumi autoctoni. Voi no? In questo articolo vi lascio due vademecum “culinari” su Roma con i consigli su cosa mangiare e dove.

LEGGI ANCHE: Cosa fare e vedere a Roma in 2 giorni o un weekend

Cosa mangiare a Roma

La cucina tradizionale romana è una delle più apprezzate in Italia e si basa su ingredienti semplici che, mescolati tra loro, danno vita a piatti unici e raffinati. Le ricette, tramandate di generazione in generazione, sono saporite, ricche e soprattutto abbondanti (da una tavolata romana non vi alzerete mai affamati o insoddisfatti). Ma quali sono i posti di Roma in cui mangiare le miglior pietanze?

DOVE DORMIRE A ROMA: Trova tutte le offerte per alloggi

Prima di lasciarvi la mia personale lista dei 5 migliori posti in cui mangiare a Roma, facciamo un salto nelle retrovie dei fornelli e scopriamo quali sono i 5 piatti tipici romani (quelli che davvero dovrete assaggiare se state pensando di fare un giro nella città eterna):

Spaghetti all’Amatriciana

Gli spaghetti all’Amatriciana sono uno dei piatti forti della tradizionale cucina romana. Preparati con spaghetti, bucatini o rigatoni, essi si compongono di pochi ingredienti ma tanto tanto gusto. Elementi fondamentali sono guanciale e pecorino.

LEGGI ANCHE: 5 luoghi insoliti e poco conosciuti di Roma

Pasta cacio e pepe, gricia e carbonara

Parlando di primi piatti, eccovi altri tre grandi classici della cucina laziale: pasta alla carbonara, pasta alla gricia e pasta cacio e pepe. La carbonara, amata in tutto il mondo, è un condimento ricco e cremoso a base di uovo, guanciale e pecorino; la Gricia è la versione senza pomodoro dell’Amatriciana; la cacio e pepe, invece, è un primo solitamente realizzato con il tonnarello, tipo di pasta tradizionale, pecorino romano e pepe nero. Da leccarsi i baffi!

Cosa e dove mangiare a Roma

Carciofi alla Giudia 

Piatto tradizionale della cucina giudaico-romanesca, i carciofi alla Giudia sono una delle pietanze assolutamente da mangiare se vi trovate a Roma. Le radici di questa ricetta affondano nell’antichità. La storia narra che essi venissero mangiati dagli ebrei durante la festa della Pasqua ebraica.

DOVE DORMIRE A ROMA: Trova tutte le offerte per alloggi

Porchetta

La porchetta è il tradizionale piatto di carne presentato nelle vesti di un maialino disossato, salato e riempito. Arrostito in forno o sullo spiedo, esso è servito con erbe aromatiche, pepe, sale e aglio.

 Pinsa Romana 

La ricetta della vera Pinsa Romana risale all’antica Roma e prende il nome dalla parola “stendere/allungare” derivante dalla sua particolare forma. Si tratta di un piatto semplice che veniva preparato dalle popolazioni contadine sotto forma di simil focaccia. Le sue caratteristiche distintive sono la friabilità, l’alta digeribilità, il mix di farine scelto e l’utilizzo di una pasta madre fatta lievitare per moltissime ore.

LEGGI ANCHE: Le migliori cose da fare e vedere a Roma

Dove mangiare a Roma: migliori ristoranti e locali

Durante il mio itinerario di 7 giorni a Roma tra sport, benessere e relax, ho avuto modo di degustare le principali pietanze tipiche (ma anche quelle meno tipiche!) in diversi locali, tutti molto caratteristici. Vi lascio di seguito quelli che ritengo siano i 5 migliori posti in cui mangiare a Roma.

Soho Dumpling Club

Soho Dumpling Club è una delle poche realtà di cucina cinese della Capitale, l’unica presente in zona nord e di certo la più buona. Situata a due passi dal romantico Ponte Milvio, Soho è in grado di regalare un’esperienza unica nel suo genere. Tutti i piatti presenti nel menù, soprattutto i ravioli, sono fatti a mano all’interno di una cucina “a vista” e realizzati con ingredienti a km 0 reperiti ogni mattina al mercato situato a pochi passi dal ristorante. 

DOVE DORMIRE A ROMA: Trova tutte le offerte per alloggi

Sedetevi al bancone e rimanete ad ammirare le abili mani dei cuochi che, con destrezza e sicurezza, preparano i ravioli che finiranno nel vostro piano, e poi assaporateli in tutta la loro morbidezza.

Boa Sorte Sushi

Boa Sorte Sushi è un ristorante mixology situato nel pieno centro di Roma, a due passi dal Pantheon, dove è possibile degustare dal sushi fino ai piatti della cucina tropicale. Consigliatissima la proposta del pranzo con menù caldo/freddo sia in versione tradizionale che in plant based.

Romeow Cat Bistrot

Continuando sul filone vegan e cruelty free, un posto assolutamente da segnare è il Romeow Cat Bistrot, pittoresco locale dove è possibile gustare piatti al 100% vegetali mentre si accarezza un dolcissimo amico a 4 zampe. Se come me siete dei golosoni, non perdetevi la White Cake e la Mousse al cioccolato, ne rimarrete estasiati!

DOVE DORMIRE A ROMA: Trova tutte le offerte per alloggi

La Nicchia Café

Situato a pochi passi dal Vaticano (e dalla fermata Cipro), La Nicchia Café è un caratteristico bar con una grande cucina healthy food. Accoglienza calorosa, insalatone freschissime e taglieri realizzati con prodotti selezionati sono i loro punti di forza.

Pinsa & Delicious

Nella top 5 dei “posti in cui mangiare a Roma” non poteva di certo mancare Pinsa & Delicious, locale che propone la tradizionale pinsa romana in tutti i gusti e le salse. Situati in diversi quartieri della Capitale, i tre locali di Pinsa & Delicious sono la massima espressione del “comfort food”. Consigliate sia le versioni classiche che quelle più gourmet!

Veronica Crocitti