Capitale del Giappone, centro moderno e vivace dallo stile occidentale, fulcro di palazzoni e grattacieli, Tokyo è davvero la grande mela dell’Oriente. Scopriamo insieme le 15 imperdibili attrazioni della città!

Trova tutte le offerte per alloggi a Tokyo

Palazzo Imperiale, Chiyoda. Situato sul sito di Edo-jo, il mitico palazzo imperiale è una fortezza caratterizzata da mura possenti e fossati piene d’acqua. Durante la primavera, gli alberi si colorano di rosa e le acque vengono solcate da piccole barche. Il palazzo è chiuso al pubblico, tranne che il 2 gennaio (per il compleanno dell’imperatore, il 23 dicembre), mentre il Giardino Orientale, alle spalle, è sempre aperto.

Shibuja Crossing. Non puoi davvero dire di esser stato a Tokyo se non provi l’emozione, unica nella vita, di attraversare l’incrocio di Shibuya. Lo scenario è simile a quello della Times Square, con centinaia e centinaia di persone che, ad ogni scatto del verde, prendono pacificamente possesso dell’intera strada.

Santuario Meiji. Luogo di pace e armonia, il Santuario è il più imponente tempio di Tokyo. Sorge ad ovest della stazione ferroviaria Harajiku ed è possibile raggiungerlo in metro (fermata Meiji-jingu-Mae). La caratteristica struttura in legno di cipresso, con un chiosco in lanterne di bronzo, lo rende un “esemplare” unico e di grande bellezza. (Clicca qui per altre informazioni).

Santuario Meiji. Tokyo

Santuario Meiji. Tokyo

Stazione Shinjuku. Ogni giorno, da qui, passano circa 4 milioni di persone. Con oltre 200 uscite e 35 binari, essa è ufficialmente iscritta al Guinness dei primati. Sorge nell’eclettico quartiere di Shinjuku (letteralmente “nuova locanda”), caratterizzato da grattacieli e strutture modernissime, centro notturno della movida giapponese. Attenzione: perdersi tra i meandri della Tokyo Underground e dei tunnel della Metropolitana è facilissimo!

Sensō-ji, Asakusa. E’ uno dei tempi buddisti più frequentati del Giappone. Sorge nel quartiere Asakusa ed è facilmente raggiungibile in metro. L’ingresso è caratterizzato dal Cancello del Tuono, con la sua gigantesca lanterna rossa e le feroci divinità poste a lato. (Clicca qui per altre informazioni).

Sensō-ji. Tokyo

Sensō-ji. Tokyo

Sumida Park. Area verde di grande tranquillità, essa sorge vicino al tempio Sensō-ji, nel quartiere di Asakusa, sulla riva del fiume omonimo. Potrete godere di momenti di pace e relax, osservando i battelli e, dinnanzi, la Tokyo Skytree Tower, la dorata sede della Birra Asahi e la particolare Flamme d’Or. (Clicca qui per altre informazioni).

Tsukiji, il Mercato del Pesce. Situato a 2 km a sud del Palazzo Imperiale, non lontano dalla fermata metro di Ginza, il grande mercato ittico di Tsukiji è il punto di maggior vendita del pesce fresco e congelato di Tokyo. Ogni mattina, alle 5, inizia la “folle” asta (esperienza imperdibile!), mentre alle 9 vi è l’apertura ufficiale al pubblico. Il consiglio è quello di puntare presto la sveglia e fare colazione direttamente in loco, con del sushi fresco appena pescato.

Tsukiji, il Mercato del Pesce - Tokyo

Tsukiji, il Mercato del Pesce – Tokyo

Quartiere Ginza. E’ il fulcro dello shopping ad “alto costo”, con negozi di marche internazionali, taverne e bar lussureggianti. A Chuo-dori troverete una lunga strada che diventa un vero e proprio centro commerciale a cielo aperto, ottimo per acquisti vestiari ma non solo.

Trova tutte le offerte per alloggi a Tokyo

Tokyo Skytree. Con i suoi 634 metri, essa domina sull’intera città. Sorge esattamente al di sopra della stazione metro per cui, per osservarla nella sua interezza, è consigliato utilizzare un punto di vista differente, come ad esempio quello dal Sumida Park o dal quartiere Asakusa. Dalla cima della torre, invece, potrete godere del panorama di Tokyo e, se la giornata è limpida, anche del Monte Fuji.

Sede Birra Ashi e Flamme d'Or - Tokyo

Sede Birra Ashi e Flamme d’Or – Tokyo

Quartiere Rappongi. L’elegante quartiere di Rappongi sorge a 3 km a sud del Palazzo Imperiale. Esso viene considerato tra i più alla moda di Tokyo, ricco di palazzi costruiti in arte moderna e edifici altissimi che svettano su piacevoli spazi verdi. Da visitare le Rappongi Hill e il Triangolo dell’Arte di Rappongi con il Museo d’Arte Mori, il Suntory Museum of Art e il Centro Nazionale d’Arte di Tokyo.

Scopri un magico itinerario attraverso le meraviglie del Giappone

Tokyo Dome. Al di là del sumo, il baseball rimane lo sport giapponese per eccellenza. E la Tokyo Dome ne rappresenta l’essenza. Essa sorge tra le fermate metro Suidobashi e Kasuga, e racchiude al suo interno anche la LaQua, un centro termale. L’ingresso è a pagamento.

Ueno Park. E’ una delle zone verdi più ricche di cultura, nonché di grande bellezza. Al suo interno sono difatti custoditi importanti musei, come il Museo Nazionale delle Scienze, il Museo Nazionale delle Arti Occidentali e il Museo Nazionale di Tokyo. Al suo interno sorge anche lo Zoo, famoso per i panda. Nelle vicinanze, invece, troverete il mercato Ameyoko (tra i più vivaci della città), il Santuario di Yushima-tenjin e l’area di Yanaka, la città-tempio con oltre 80 templi al suo interno. (Clicca qui per altre informazioni)

Tokyo Metropolitan Government Building. Con le sue torri gemelle alte ben 200 metri, esso rappresenta un vero fiore all’occhiello per la città. Il palazzone sorge nell’eclettico quartiere di Shinjuku ed è una delle mete assolutamente imperdibili. Non fosse che l’ingresso è gratuito e, dalla Torre Nord, potrete godere di un panorama fantastico su tutta la città. L’orario per i visitatori è dalle 9.30 alle 22.30, il che vi permette anche una “vista notturna” da lasciare senza fiato.

Museo Ghibli. E’ una delle mete predilette, centro dello studio di animazione più amato del Giappone, il Ghibli appunto. Si trova a 20 minuti di treno a ovest di Shinjuku, all’interno di un parco boscoso. Attraverso semplici mostre interattive, vengono spiegati i processi delle animazioni disegnate a mano.

Maid Cafè di Akihabara. Per gli amanti dei Geek, questo è il posto ideale. Appena scesi dalla stazione, verrete subito catapultati nel mondo di anime, cosplay e personaggi di videogame. All’interno dei Maid Cafè, vere istituzioni, incontrerete cameriere-cartoni animati, con trucchi esagerati, finta ciglia, pronte ad accogliervi con un “Venga Principessa” o “Si accomodi maestro!”.

Veronica Crocitti