Dal pad thai, piatto nazionale thailandese, al riso glutinoso, dall’odoroso durian agli insetti fritti: ecco cosa mangiare (o non mangiare) in Thailandia.


Col suo odore aromatico intenso e penetrante, la cucina thailandese riprende le tipicità culinarie del sud-est asiatico (dal Laos alla Birmania, dal Vietnam alla Malesia) e le mescola, attraverso piatti leggeri e colorati, alla cultura delle quattro regioni del Paese: Thailandia settentrionale, Thailandia nord orientale, Thailandia meridionale e Thailandia centrale.

Gli ingredienti base dei piatti thailandesi ruotano essenzialmente attorno al riso, al pollo, ai gamberetti, al manzo, al cocco e alla frutta tropicale, con una mescolanza di sapori che riesce ad unire salato, aspro, piccante e dolce.

Trova tutte le offerte per alloggi a Bangkok

Dallo street food di Bangkok al ‘curry-style’ delle zone più centrali, scopriamo insieme quali sono i tipici piatti della Thailandia.

PAD THAI

Considerato il vero piatto nazionale, il Pad Thai è una pietanza a base di pasta di riso saltata in padella con diversi ingredienti tra cui uovo, salsa di pesce, verdure, gamberi, pollo, peperoncino, germogli di soia, polpa di tamarindo, aglio e zucchero. Si tratta di un vero e proprio “must” che rientra senza dubbio tra le cose da mangiare in Thailandia. Potrete trovarlo ovunque, dallo street food delle stradine di Chinatown ai migliori ristoranti di Bangkok.

LEGGI ANCHE: 10 cose da fare e vedere a Bangkok

SOM TAM

La tipica insalata thailandese unisce il gusto della papaya sminuzzata a quello di diversi ingredienti dolci e salati. La variante più conosciuta è quella con pasta di gamberetti, gamberetti, aglio, peperoncini e verdure. Esiste anche la versione vegetariana così come quella col granchio. Sappiate che il gusto è molto intenso!

TOM KHA KAI

Tipico cibo di strada, il Tom Kha Kai è una zuppa a base di cocco composta da funghi, pollo, pesce e succo di lime. Il gusto è piccante!

KHAO PAD

Il riso fritto è un must non solo per la Thailandia ma per gran parte delle zone del sud-est asiatico. Potrete trovarlo in diverse versioni, accompagnato da pollo, gamberi, uova, verdure e altri ingredienti.

PAD KRA PAO

Tra le cose assolutamente da mangiare in Thailandia spicca il Pad Kra Pao. Questo piatto è tra i più popolari sia per la sua semplicità sia per la sua facile reperibilità (potrete trovarlo praticamente ovunque). Si tratta un pietanza unica composta da straccetti fritti di pollo o maiale accompagnati da riso in bianco (talvolta con un uovo).

Trova tutte le offerte per alloggi a Bangkok

STICKY RICE

Il riso è un elemento base della cucina thailandese. La versione “sticky” (riso glutinoso) accompagna moltissimi piatti e rappresenta quello che per noi è il pane (da provare da solo anche come spuntino).

GREEN CURRY

Il curry verde è un piatto tipico delle zone centrali della Thailandia e solitamente viene servito insieme alla carne o al tofu, con spezie e verdure.

SPIEDINI ALLA BRACE

Gli spiedini alla brace sono un tipico cibo di strada thailandese che potrete ritrovare praticamente in quasi tutte le bancarelle. Ne esistono tantissime versioni ma le più amate sono: pollo, carne, polpette, polipo e gamberi.

LAAB

Il Larbe Laap è uno speciale piatto da mangiare nel nord-est della Thailandia (Isaan) e del Laos (molti lo considerano il piatto nazionale non ufficiale). Si tratta di una sorta di insalata composta da macinato di carne (pollo, maiale, anatra, manzo) o di pesce aromatizzato con salsa di pesce, succo lime e varie spezie (tra cui menta, peperoncino, pepe, aglio). Il piatto viene servito a temperatura ambiente accompagnato con il classico sticky rice.

KHAO NIAOW MAMUANG (STICKY RICE E MANGO)

Tra i dessert da mangiare in Thailandia, questo è forse quello più famoso. Si tratta dell’unione (qualcuno direbbe ardita) tra sticky rice e mango, immersi nel latte di cocco.

KAO THOM MAT

Questi simpatici involtini sono uno dei dessert più amati dai turisti. Si tratta di una pietanza che potrete trovare sia in Thailandia che in Laos e che consiste in riso glutinoso cotto a vapore e poi avvolto in foglie di banana.

Trova tutte le offerte per alloggi a Bangkok

Dessert tipico thailandese

DURIAN

Se mango e banane sono i frutti più consumati, il duran ha il primato di esser il frutto più mal odorante di tutta la Thailandia. Nel Paese ne esistono oltre 30 specie di cui solo 9 sono commestibili. Gli asiatici lo considerano il “re dei frutti” ed esso, insieme al suo odore, accompagna tantissimi piatti thai sia dolci che salati. Nelle bancarelle lo troverete in tutte le varianti possibili ed inimmaginabili.

INSETTI FRITTI & CIBI STRANI

Questa è una categoria esclusiva per i viaggiatori dallo stomaco forte e per i travellers più coraggiosi. Tra le bancarelle di Bangkok (ma non solo) vi capiterà spesso di trovarvi dinanzi a piattoni di animaletti di diverso genere e grado. Qualche esempio? Cavallette, larve e formiche sono all’ordine del giorno (solitamente gli insetti vengono fritti, conditi con spezie e serviti come snacks), ma anche rane e ranocchie, così come serpenti e, perché no, in alcuni casi coccodrilli!

Veronica Crocitti