Scegliere il Messico come meta di un viaggio vuol dire scegliere di vivere un’avventura a 360 gradi. Questo Paese racchiude in sé meraviglie e luoghi naturali che sembrano uscire direttamente da una cartolina. L’aria che si respira è antica, mistica, incontaminata, fatta di riti e leggende senza tempo. Dalle Piramidi del Sole e della Luna di Teotihuacan alle bidonville che circondano Ciudad de Mexico, dal Santuario di Nuestra Senora de Guadalupe alle viuzze che odorano di tequila di San Cristobal de Las Casas, dall’afosa Palenque alle incantevoli cascate di Misol-ha, fino ad arrivare a Chichén Itza: ogni luogo porta con sé una storia messicana tutta da raccontare. E non potrete dire di conoscere davvero questa Terra se non dopo averne esplorato tutti i posti più nascosti, attraversandola da ovest a est. Sfatiamo i miti! Il Messico non è solo Riviera Maya e spiagge bianchissime, non è solo siesta, amache, fagioli e rum. Questi rappresentano solo una piccola parte del tutto che, credetemi, è bellissimo.

Trova tutte le offerte per alloggi a Città del Messico

Di seguito troverete un itinerario di viaggio, on the road, interamente affrontato a bordo di un pulmino, tra le strade afose e soleggiate, passando per paeselli e riserve naturali interne.

CITTA’ DEL MESSICO. Centro economico, amministrativo e politico del Paese, essa è una delle Capitali più grandi al mondo. Da non perdere lo Zocalo (piazza principale) la Cattedrale, il Palacio Nacional (sono conservati i murales di Diego Rivera), la Casa del Los Azulejos e l’Officina Postal. Un quartiere da esplorare è sicuramente il Cayocan, dove sorge Casa Azul, l’abitazione in cui Frida Kahlo nacque e visse con Rivera.

TEOTIHUACAN. Questa area archeologica sorge a 50 chilometri dalla Capitale (circa 1 ora e mezza di auto), occupa 4 chilometri quadri e racchiude in sé un antico centro atzeco. Da visitare la Piramide del Sole, la Piramide della Luna, la strada dei Morti, le sculture Quetzalcoati, il Palazzo del Giaguaro e il Tempio delle Conchiglie Piumate.

CANYON DEL SUMIDERO. Se non volete proseguire in auto o con un mezzo su strada, potrete prendere un volo interno che, dall’aeroporto Benito Juarez, vi farà atterrare a Tuxtla Gutierrez, nello Stato del Chiapas. A soli 20 chilometri sorgono le gole del maestoso Canyon del Sumidero, lungo il Rio Grijalva. Consigliatissima l’escursione in barca, tra coccodrilli e avvoltoi.

SAN CRISTOBAL DE LAS CASAS. Si trova a circa un’ora di strada dal Canyon e rappresenta davvero l’essenza messicana. Vi ritroverete immersi in stradine piene di locali, odore di rum e allegria. Scoprirete la cordialità del popolo messicano, sempre pronto a brindare e ridere. Da visitare il centro e il mercato, ricchissimo di prodotti esotici, varietà di fagioli, chili, banane e quant’altro. A poca distanza sorgono i villaggi indigeni di San Juan Chamula, centro spirituale e amministrativo degli indios Chamula, e Zinacantàn. Una tappa è assolutamente consigliata.

Trova tutte le offerte per alloggi a San Cristobal de Las Casas

PALENQUE. Per arrivare a Palenque dovrete prendere la strada per Villahermosa, la capitale dello Stato di Tabasco. Organizzate una tappa al Parco Museo La Venta, il museo all’aperto che raccoglie la più grande collezione di reperti archeologici appartenenti alla cultura Olmeca. Palenque è famosissima per il suo afa e il clima con i “chaperon”, acquazzoni di intensità fortissima che durano circa due minuti, per poi sparire del tutto. Il sito archeologico è tra i più famosi del Messico e rappresenta l’apogeo architettonico dell’Impero occidentale dei Maya. Da visitare il Tempio delle Iscrizioni, la tomba di Pakal (il grande re Maya), il Templo XIII, il sarcofago della Regina Rossa e il Palazzo Reale.

Trova tutte le offerte per alloggi a Palenque

CASCATE MISOL-HA. E’ il cuore pulsante del Chiapas, terra incontaminata e magnifica che ha il sapore dell’esotico e del magico. Le cascate si trovano lungo la strada tra Palenque e Campeche e l’ingresso è a pagamento. Circondate da piante tropicali e vegetazione tipica, sono un colpo d’occhio. Rimarrete incantati nel veder l’acqua scrosciare in un vortice infinito.

CAMPECHE. E’ una piccola cittadina a pochi passi dal mare, molto ben tenuta, soprattutto il centro dove si erge una piazza maestosa. Non lontano si trova una tra le aree archeologiche più famose del Messico: Uxmal. Nell’antichità, Uxmal era il centro religioso e amministrativo dei Maya. L’edificio più maestoso è la Piramide dell’Indovino che vi accoglie all’ingresso. Da visitare anche il Palazzo del Governatore, il Quadrilatero delle Monache e il campo da gioco della pelota.

Trova tutte le offerte per alloggi a Campeche

MERIDA. Dista circa 80 chilometri da Uxmal ed è una delle cittadine più ridenti della zona. Fu fondata dove, un tempo, sorgeva un centro cerimoniale indigeno. Oggi è animata e sempre in festa, soprattutto la domenica quando nella piazza centrale (Zocalo o Plaza Mayor) ci si ritrova per ballare (vedi il video), mangiare e danzare insieme. Da visitare il Palazzo del Governo, la Cattedrale, il Palazzo Municipale e la Casa Montejo.

Trova tutte le offerte per alloggi a Merida

CHICHÉN ITZÀ. Settima meraviglia del mondo moderno, è la zona archeologica più famosa del Messico. Chichén Itzà trova a circa 120 chilometri da Merida e rappresenta l’essenza della storia stessa dei Maya. La grande piramide, El Castillo, domina l’intera area. Attorno troverete il Tempio dei Guerrieri, il Tempio di Chaac-Mool, il Campo da Gioco della Pelota, l’Osservatorio, il Cenote e il Tempio dei Giaguari.

RIVIERA MAYA. E’ l’ultima tappa del viaggio, quella che vi permetterà infine di rilassarvi e di godere delle bellezze del Mar dei Caraibi, della tranquillità, delle spiagge bianchissime. Si tratta di una costa. Lungo questi 130 chilometri, troverete soltanto magnifici Resort che vi offriranno all inclusive e garanzia di divertimento h24.

Trova tutte le offerte per alloggi nella Riviera Maya

Si tratta delle piccole città, all’interno delle quali avrete tutto: ristoranti di ogni tipo, piscine, escursioni, discoteche, sale giochi, negozi e quant’altro. Per spostarvi nella vicina Tulum (dove sorge un famoso sito archeologico) o nella città di Cancun avrete bisogno di un mezzo. E’ possibile anche fare delle escursioni (potete prenotarle direttamente nel Resort in cui alloggiate). Vi consigliamo la visita alle Cenotes, al Rio Secreto (fiume sotterraneo), all’Isla Mujeres ed al recente museo sommerso MUSA.

Veronica Crocitti