E’ una delle pinacoteche più famose al mondo, si trova nel cuore di Madrid e custodisce i capolavori dei più importanti artisti di sempre. Il Museo del Prado è un “must” per chiunque decida di trascorrere una vacanza nella Capitale della Spagna. Imponente e maestoso, il Prado si erge davanti allo splendido Parque del Retiro ed è una delle mete più ambite da esperti di arte, amanti delle belle opere, turisti o semplici curiosi.

Guarda la Photogallery completa

L’edificio è composto da un corpo centrale fiancheggiato da gallerie allungate, si dispone su tre piani (Piano 0, Piano 1, Piano 2) e conta ben oltre 100 sale. L’ingresso più conosciuto è la Porta Veláquez, che dà direttamente sul Paseo del Prado, ma in realtà non è da qui che si accede al Museo. La biglietteria, infatti, si trova lateralmente, dinnanzi alla Statua di Goya mentre l’entrata vera e propria è Porta Jerónimos, accanto alla splendida ed omonima Chiesa San Geronimo.

Trova tutte le offerte per alloggi a Madrid

LE OPERE PRINCIPALI. Il Museo del Prado ospita migliaia delle opere dei più famosi artisti mondiali (Goya, El Bosco, Tiziano, Moro, Tintoretto, El Greco, Caravaggio, Veláquez e tanti altri) e le sale della collezione permanente, che si trovano nell’edificio Villanueva, sono suddivise per tematiche: Pittura Spagnola, Pittura Tedesca, Pittura Francese, Pittura Fiamminga, Pittura Italiana, Pittura Britannica, Pittura Olandese, Disegni. Le esposizioni temporanee sono invece collocate nell’Edificio Jerónimos.

10 cose da fare e vedere a Madrid

Per visitare bene il Museo del Prado occorrono almeno 2-3 ore, e forse neanche sono sufficienti. I capolavori custoditi all’interno di questa pinacoteca sono davvero tantissimi ed ogni sala meriterebbe un approfondimento dettagliato. Se avete a disposizione poco tempo, però, non perdetevi d’animo. Vi lascio la lista delle 15 opere più importanti, quelle che proprio proprio non potete perdervi!

  • L’Annunciazione, Beato Angelico (Sala 56B)
  • Cristo Morto Sostenuto da un angelo, Antonello da Messina (Sala 56B) 
  • Il Cardinale, Raffaello (Sala 49) 
  • La Vergine del Pesce, Raffaello (Sala 49) 
  • La Baccanale degli Andrii, Tiziano (Sala 42)
  • Danae riceve la pioggia d’oro, Tiziano (Sala 44) 
  • Davide e Golia, Caravaggio (Sala 6)
  • La Trinità, El Greco (Sala 8B)
  • Il Cavaliere con la Mano al Petto, El Greco (Sala 8B) 
  • Las Meninas, Veláquez (Sala 12)
  • Giuditta al banchetto di Oloferne, Rembrandt (Sala 16B)
  • La famiglia di Carlo IV, Goya (Sala 32)
  • La maja desnuda, Goya (Sala 36) 
  • Le tre Grazie, Rubens (Sala 28)
  • Autoritratto con Sir Endymion Porter, Van Dyck (Sala 16B).

PREZZI E ORARI. Il Museo del Prado è aperto tutti i giorni dell’anno esclusi: 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre. Gli orari sono:

  • Dal lunedì al sabato: dalle 10 alle 20
  • Domenica e festivi: dalle 10 alle 19
  • 6 gennaio/24 dicembre/31 dicembre: dalle 10 alle 14.

Il prezzo del biglietto intero è di 15 euro, mentre il ridotto è 7,50 euro. Se volete evitare fila, vi conviene acquistare il ticket direttamente online. Potete anche dare un’occhiata qui per info e idee su pacchetti, tour e ingressi.

COME ARRIVARE. Il Museo del Prado sorge lungo il Paseo del Prado, dinnanzi al Parque del Ritiro e accanto ai Giardini Reali. Le fermate metro più vicine sono le Stazioni Banco e Atocha, mentre le linee di autobus che passano dall’ingresso sono 9, 10, 14, 19, 27, 34, 37 e 45.

Veronica Crocitti

#InViaggioConVeronica