E’ una delle pinacoteche più famose al mondo, si trova nel cuore di Madrid e custodisce i capolavori dei più importanti artisti di sempre. Il Museo Nacional del Prado è un “must” per chiunque decida di trascorrere una vacanza nella Capitale della Spagna (clicca qui per vedere tutte le foto). Imponente e maestoso, il Prado si erge davanti allo splendido Parque del Retiro ed è una delle mete più ambite da esperti di arte, amanti delle belle opere, turisti o semplici curiosi.

L’edificio è composto da un corpo centrale fiancheggiato da gallerie allungate, si dispone su tre piani (Piano 0, Piano 1, Piano 2) e conta ben oltre 100 sale. L’ingresso più conosciuto è la Porta Veláquez, che dà direttamente sul Paseo del Prado, ma in realtà non è da qui che si accede al Museo. La biglietteria, infatti, si trova lateralmente, dinnanzi alla Statua di Goya mentre l’entrata vera e propria è Porta Jerónimos, accanto alla splendida ed omonima Chiesa San Geronimo.

LE OPERE PRINCIPALI. Il Museo del Prado ospita migliaia delle opere dei più famosi artisti mondiali (Goya, El Bosco, Tiziano, Moro, Tintoretto, El Greco, Caravaggio, Veláquez e tanti altri) e le sale della collezione permanente, che si trovano nell’edificio Villanueva, sono suddivise per tematiche: Pittura Spagnola, Pittura Tedesca, Pittura Francese, Pittura Fiamminga, Pittura Italiana, Pittura Britannica, Pittura Olandese, Disegni. Le esposizioni temporanee sono invece collocate nell’Edificio Jerónimos.

Per visitare bene il Museo del Prado occorrono almeno 2-3 ore, e forse neanche sono sufficienti. I capolavori custoditi all’interno di questa pinacoteca sono davvero tantissimi ed ogni sala meriterebbe un approfondimento dettagliato. Se avete a disposizione poco tempo, però, non perdetevi d’animo. Vi lascio la lista delle 15 opere più importanti, quelle che proprio proprio non potete perdervi!

  • L’Annunciazione, Beato Angelico (Sala 56B)
  • Cristo Morto Sostenuto da un angelo, Antonello da Messina (Sala 56B) 
  • Il Cardinale, Raffaello (Sala 49) 
  • La Vergine del Pesce, Raffaello (Sala 49) 
  • La Baccanale degli Andrii, Tiziano (Sala 42)
  • Danae riceve la pioggia d’oro, Tiziano (Sala 44) 
  • Davide e Golia, Caravaggio (Sala 6)
  • La Trinità, El Greco (Sala 8B)
  • Il Cavaliere con la Mano al Petto, El Greco (Sala 8B) 
  • Las Meninas, Veláquez (Sala 12)
  • Giuditta al banchetto di Oloferne, Rembrandt (Sala 16B)
  • La famiglia di Carlo IV, Goya (Sala 32)
  • La maja desnuda, Goya (Sala 36) 
  • Le tre Grazie, Rubens (Sala 28)
  • Autoritratto con Sir Endymion Porter, Van Dyck (Sala 16B).

PREZZI E ORARI. Il Museo Nacional del Prado è aperto tutti i giorni dell’anno esclusi: 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre. Gli orari sono:

  • Dal lunedì al sabato: dalle 10 alle 20
  • Domenica e festivi: dalle 10 alle 19
  • 6 gennaio/24 dicembre/31 dicembre: dalle 10 alle 14.

Il prezzo del biglietto intero è di 15 euro, mentre il ridotto è 7,50 euro. Se volete evitare fila, vi conviene acquistare il ticket direttamente online. Potete anche dare un’occhiata qui per info e idee su pacchetti, tour e ingressi.

COME ARRIVARE. Il Museo Nacional del Prado sorge lungo il Paseo del Prado, dinnanzi al Parque del Ritiro e accanto ai Giardini Reali. Le fermate metro più vicine sono le Stazioni Banco e Atocha, mentre le linee di autobus che passano dall’ingresso sono 9, 10, 14, 19, 27, 34, 37 e 45.

Veronica Crocitti

#InViaggioConVeronica