Se state organizzando un viaggio nel cuore dell’Andalusia, una delle vostre prime tappe sarà sicuramente la splendida Siviglia. Vi avevo già lasciato qualche consiglio su cosa vedere in città e come spostarsi, per cui adesso andrò a parlarvi, nello specifico, del vero gioiello del centro storico: la Cattedrale gotica.

Dichiarata bene di valore universale eccezionale nel 2010, la grande Cattedrale di Santa Maria della Sede di Siviglia occupa una superficie di oltre 23.000 metri quadrati. Con una lunghezza di 126 metri e una larghezza di 83 metri, essa ha il primato di esser la cattedrale gotica più estesa del mondo, oltre che esser la seconda chiesa cattolica al mondo dopo San Pietro in Vaticano. La sua costruzione risale alla fine del 1100, su un terreno che era occupato dalla vecchia moschea Aljama, ma di fatto la conclusione dei tre portali maggiori e dell’angolo sud-est dell’edificio è recentissima. E’ proprio per questo che essa ha risentito di diversissimi stili, dal gotico al rinascimentale, fino al barocco ed al neogotico.

COSA VEDERE. Il primo fiore all’occhiello, che si erge incontrastato su tutto, è il maestoso campanile della Giralda. Esso è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 1987 e fu costruito sulla base ideale di un minareto del Marocco. Vi consiglio assolutamente di salire fino in cima, percorrendo le 34 rampe circolari (un tempo permettevano ai Muezzin di salire fino all’apice trasportati dal loro cavallo). Da lì potrete ammirare Siviglia ai vostri piedi, è un incanto! Altri “punti” celebri della Cattedrale sono poi il Patio de los Naranjos, la Cappella Sant’Andrea, la Cappella Reale, la Cappella Maggiore e l’Organo a Canne.

CURIOSITA’. Pochi sanno che, all’interno della Cattedrale di Siviglia, è custodita la tomba di Cristoforo Colombo, vero “paladino” spagnolo. Non dovrete stupirvi, infatti, se in ogni angolo della Spagna troverete comparire un monumento a lui dedicato. La storia dei resti di Cristobal Colon, in realtà, è un po’ più complicata. Siviglia sostiene che questi si trovino in Spagna, la Repubblica Domenicana invece asserisce che essi siano nell’isola caraibica di Hispaniola. L’unico dato certo è che, nel 2006, è stata effettuata un’analisi del Dna sulle ossa custodite a Siviglia. Questa ha rivelato una corrispondenza con il Dna del fratello di Cristoforo, Diego Colombo. La Repubblica Dominicana ne ha ovviamente contestato la veridicità e, da allora, la diatriba non si è mai più conclusa.

PREZZI E ORARI. La Cattedrale è aperta ogni giorno, secondo una tabella oraria che potrete consultare qui. Il prezzo, per gli adulti, è di 9 euro (ridotto 4 euro). I bambini e i disabili entrano gratuitamente. Se volete prenotare in anticipo, cosa che vi consiglio anche per evitare le immense code, potete consultare questa pagina di GetYourGuide.

Veronica Crocitti